sabato 18 agosto 2012

Prodotti farmaceutici per dimagrire

La maggior parte dei prodotti farmaceutici per dimagrire velocemente e in modo efficace necessitano di una ricetta medica e devono essere assunti sotto la supervisione di un dottore ancor meglio se dietologo. E’ possibile associare queste medicine a prodotti naturali per dimagrire come quelli erboristici o omeopatici, in questo caso informate sempre il vostro specialista perché alcuni rimedi naturali potrebbero avere interazioni con i farmaci chimici e causare effetti collaterali.

Su questo sito potete trovare utili informazioni sui prodotti erboristici, omeopatici, naturali e farmaceutici per dimagrire velocemente ma quando si tratta di salute è meglio sempre rivolgersi ad un professionista del settore.

I più conosciuti e utilizzati prodotti farmaceutici per dimagrire velocemente sono le anfetamine e le medicine ad azione simil anfetaminica (come l’efedrina per esempio). Queste molecole di sintesi hanno lo stesso effetto eccitante sul sistema nervoso e fanno diminuire la fame. Possono anche causare assuefazione se non assunti sotto stretto controllo medico in particolare dopo qualche tempo perché in un certo senso il corpo si abitua agli stimoli chimici farmacologici e il metabolismo rallenta. Non è raro che quando si smettono le anfetamine si riprendono più chili di quando si era iniziata la dieta. Evidente eccitazione fisica e cerebrale, ipertensione, insonnia, diminuzione dell’attenzione e della coordinazione dei movimenti sono alcuni dei possibili effetti collaterali. Alcuni prodotti erboristici per dimagrire velocemente hanno la stessa strategia d’azione dell’efedrina per avere lo stesso risultato ma con effetti collaterali più contenuti e senza prescrizione medica: esistono in commercio compresse a base di caffeina. La Coffea cruda è un esempio di prodotto omeopatico per dimagrire velocemente che aumenta la velocità del metabolismo, attenuando i morsi della fame e bruciando più calorie.

Le anfetamine sono sempre meno usate e per curare i pazienti obesi i dietologi usano come prodotto farmaceutico per dimagrire velocemente un principio attivo detto Orlistat e commercializzato come Xenical 120 mg cpr e Allì cpr. Questo farmaco contrasta l’assorbimento dei grassi nel tratto gastro enterico inibendo gli enzimi lipasi che sono deputati a scindere gli acidi grassi e i trigliceridi affinchè vengano assorbiti. La dose terapeutica dell’Orlistat è di 120 mg 3 volte al giorno in concomitanza con i pasti; l’assorbimento dei grassi può diminuire fino al 30%. Le fibre sono efficaci prodotti naturali per dimagrire velocemente che modulano l’assorbimento di grassi e zuccheri; inoltre le fibre devono essere masticate più a lungo e aumentano il senso di sazietà.

Un altro prodotto farmaceutico per dimagrire è la Sibutramina commercializzata come Ectiva, Reductil, Reduxate o Meridia. Questo farmaco per perdere peso interagisce con alcuni neurotrasmettitori come la noradrenalina, dopamina e serotonina e porta ad avere un senso di sazietà molto anticipato e quindi “per scelta” le porzioni diminuiscono e le calorie assunte risultano molto minori. Gli effetti collaterali di questo prodotto per dimagrire sono ipertensione, tachicardia, coronaropatia, bocca secca (secchezza delle fauci) e insonnia. La Sibutramina è stata più volte tolta e rimessa sul mercato italiano ed è costantemente monitorata dal Ministero della Salute e dall’AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco).

Glucobay compresse e Glucobasei compresse sono due nomi commerciali di prodotti farmaceutici per dimagrire a base di Acarbosio. L’Acarbosio è un oligosaccaride (cioè una molecole composta da una catena di zuccheri semplici, i monosaccaridi) di origine microbica che ha il potere di inibire (non far funzionare) gli enzimi alfa glucosidasi che hanno il compito di scindere i carboidrati e gli zuccheri in molecole singole facile da assorbire. Sfruttando questo meccanismo d’azione i carboidrati (farinacei, cereali, pasta, riso) e gli zuccheri non possono entrare nel nostro organismo. L’acarbosio ha effetto anche sui picchi glicemici e quindi sull’insulina che è una molecola fondamentale per la sintesi dei lipidi e dei grassi. Questo medicinale diminuisce anche la produzione dei grassi nel nostro corpo. Deve essere assunto prima dei pasti.

La levotiroxina sodica è la versione sintetica di T4 che è un ormone tiroideo. Il nome commerciale più conosciuto di questo farmaco è Eutirox compresse. Di rimbalzo la levotiroxina modula anche la quantità di T3 che è un altro ormone tiroideo. Il rilascio di T3 e T4 aumenta la velocità del metabolismo aumentando il consumo di calorie nelle normali attività quotidiane. Non è considerato un farmaco d’elezione per la cura dell’obesità e del sovrappeso, ma i medici e i dietologi possono sceglierlo come terapia in presenza di ipotiroidismo che causa ritenzione idrica importante, oltre ad altri sintomi caratteristici come per esempio il gozzo. L’Eutirox è commercializzato in compresse in vari dosaggi che permettono di personalizzare al massimo la terapia (25 – 50 – 75 – 100 -125 – 175 e 200 mg).

Se l’aumento di peso ha chiare cause psicologiche i dietologi possono prescrivere anche psicofarmaci che vengono usati sotto controllo medico come prodotti farmaceutici per dimagrire:

  • benzodiazepine (diazepem =Valium; alprazolam = Xanax; lorazepam = Tavor; amitriptilina = Laroxyl)
  • antidepressivi (fluoxetina = Prozac; citalopram; paroxetina, Sereupin – sertralina, Zoloft; venlafaxina = Efexor)
  • ansiolitici

In caso di ritenzione idrica importante a volte possono essere scelti i diuretici come per esempio il furosemide.

Tutti i farmaci e i medicinali citati sono prodotti farmaceutici per dimagrire, cioè sono molecole prodotte da una sintesi chimica, hanno effetti collaterali, possono causare importanti alterazioni irreversibili dello stato di salute e per questi motivi devono essere sempre prescritti da un medico laureato in medicina e chirurgia meglio se specializzato in dietologia e/o in scienze dell’alimentazione. Vi ricordo che il dietista ha frequentato una laurea triennale in dietistica è specializzato in alimentazione ma non può prescrivere farmaci e medicinali. Il nutrizionista può possedere una o più lauree specialistiche (Biologia, Biotecnologie agrarie, Biotecnologie industriali, Biotecnologie mediche, veterinarie, e farmaceutiche, Scienze e tecnologie per l'ambiente e il territorio, Scienze della nutrizione umana), non può prescrivere farmaci o prodotti farmaceutici per dimagrire, ma è in grado di stilare una dieta personalizzata anche per pazienti affetti da patologie. Se avete dubbi sulla specializzazioni del professionista che vi segue potete controllare l’albo dei medici presso la Federazione Nazionale Ordini Medici Chirurghi e Odontoiatri (Fnomceo) in modo da essere sicuri della prescrizione di prodotti per dimagrire che avete in mano.

Nella maggior parte dei casi i prodotti farmaceutici per dimagrire citati devono essere dosati sulla base dei risultati di esami del sangue o di altri esami di laboratorio, per questo i medici dietologi professionisti, prima di prescrivervi un farmaco, vi faranno fare tutti gli esami di controllo; questa è un’utile discriminante per valutare la professionalità di chi vi sta seguendo.

Ricordatevi inoltre che nessun farmaco, integratore, o prodotto naturale per dimagrire potrà mai sostituire i benefici di una vita sana, di una regolare attività fisica e di un’alimentazione corretta. Per sapere quali sono le migliori abitudini per perdere peso e per mantenere il tuo peso forma leggi alcuni consigli pratici in cucina, e il ritmo circadiano del corpo umano.

Fonti:
Fisiologia medica – Elsevier edizioni
Cindy Stanfield – Fisiologia – 2012 (4° edizione) – Ed. Edises
Principi di chimica farmaceutica – Ed. Piccin Nuova Libraria
Chimica, biosintesi e attività delle sostanze naturali - Ed. Piccin Nuova Libraria
Le Benzodiazepine, dalla molecola alla pratica chimica – Ed. Springer
Legislazione farmaceutica – Paola Minghetti
Chimica dei composti eterociclici farmacologicamente attivi – Piccin Nuova Libraria
Agenzia Italiana del Farmaco
Federazione Ordini Farmacisti Italiani
Ministero della Salute
Federazione Nazionale Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri